Analizzatori per urine cobas® 6500

One tube, one touch – flusso di lavoro completamente automatizzato per l’analisi delle urine

Analizzatori per urine cobas® 6500
Soluzione per l’analisi delle urine completamente automatizzata su una piattaforma modulare

La serie di analizzatori per urine cobas® 6500 è uno strumento di lavoro per l’analisi delle urine completamente automatizzato in grado di gestire fino a 240 campioni all’ora e di soddisfare quindi le esigenze dei laboratori ad alta produttività. Grazie al suo design modulare, la serie di analizzatori per urine cobas® 6500 può essere utilizzata come analizzatore di strisce reattive standalone, come analizzatore in microscopia standalone o insieme come soluzione di lavoro completamente automatizzata per l’analisi delle urine.

La serie di analizzatori per urine cobas® 6500 migliora significativamente la produttività e l’efficienza dei test sulle urine in laboratorio riducendo al minimo le attività manuali.1

Donne in laboratorio

Analizzatore delle urine standalone o soluzione di lavoro per l’analisi delle urine completamente automatizzata

 

Sia l’analizzatore per urine cobas u 601 che l’analizzatore in microscopia cobas u 701 possono essere aggiornati in loco trasformandoli in una soluzione di lavoro per l’analisi delle urine con trasporto automatizzato dei campioni attraverso l’intero sistema e una produttività di 116 campioni all’ora.

Analizzatore in microscopia cobas u 701

Analizzatore in microscopia cobas u 701

 
Sistema di microscopia delle urine completamente automatizzato

 

L’analizzatore in microscopia cobas u 701 migliora lo standard di riferimento2 (microscopia manuale) nell’esame microscopico dell’urina mediante standardizzazione e automazione di tutte le operazioni manuali, eliminando la variabilità dell’operatore, riducendo significativamente l’intervento dell’operatore e aumentando nel contempo l’efficienza.1

Analizzatore per urine cobas u 601

Analizzatore per urine cobas u 601

 
Sistema completamente automatizzato con strisce reattive per l’analisi delle urine
 

L’analizzatore per urine cobas u 601 automatizza tutte le operazioni manuali e fornisce risultati di alta qualità grazie alla comprovata tecnologia esclusiva delle strisce reattive basata su oltre 50 anni di esperienza nell’analisi e nell’innovazione delle strisce reattive per le urine; un metodo innovativo in grado di ridurre al minimo l’intervento dell’operatore e garantire nel contempo la sicurezza dei risultati.3

Automazione dello standard di riferimento2

 

L’esame microscopico dei sedimenti completamente automatizzato standardizza tutte le fasi del processo e fornisce immagini digitali nella refertazione dei risultati per risultati obiettivi.

Automazione standardizzata per la microscopia

 

L’analizzatore in microscopia cobas u 701 consente l’automazione della microscopia manuale nell’analisi delle urine: intervento minimo dell’operatore e miglioramento del tempo di risposta (TAT). Standardizza tutte le fasi del processo e fornisce immagini digitali dell'esame microscopico per risultati obiettivi. Da ciascun campione vengono acquisite 15 immagini digitali.

 

Archiviazione delle immagini digitali

 

Le immagini possono essere archiviate a scopo didattico o come riferimento futuro. Se i risultati richiedono una convalida manuale, ogni operatore può esaminare le immagini sullo schermo della serie di analizzatori per urine cobas® 6500 e riclassificare le immagini direttamente sull'analizzatore.

 

Eccellenti prestazioni di conteggio

 

Le immagini vengono valutate con un algoritmo basato sulle reti neurali formate a partire da milioni di immagini. Uno studio di valutazione multicentrico ha indicato un’eccellente correlazione tra i risultati dell’analizzatore in microscopia cobas u 701 e i risultati della microscopia manuale ottenuti da operatori esperti .4 Con l’utilizzo di 852 campioni, uno studio ha dimostrato che l’analizzatore in microscopia cobas u 701 “può essere usato per lo screening rapido delle infezioni del tratto urinario (UTI) e può ridurre il numero di colture necessarie".5

Poiché la stessa tecnologia delle strisce reattive viene utilizzata in tutte le soluzioni per l’analisi delle urine di Roche, rendiamo più semplice confrontare i risultati all’interno di tutto il laboratorio.

Risultati affidabili e sicuri delle strisce reattive6

 

La tecnologia e le prestazioni comprovate delle strisce reattive con 50 anni di esperienza combinate all'innovazione consentono di ottenere risultati affidabili.

Comprovata tecnologia delle strisce reattive per l’analisi dell’urina

 

  • 50 anni di esperienza nella diagnostica delle urine.
  • L’utilizzo della stessa comprovata tecnologia per le strisce reattive per le urine su tutti i sistemi di analisi delle urine e strisce visive di Roche garantisce risultati comparabili per un’efficiente soluzione di backup e di rete.7

 

Tecnologia di ultima generazione per la lettura delle strisce con immagini digitali

 

  • Per rilevare l'intensità del colore di reazione delle zone reattive e garantire l'accuratezza, vengono utilizzate quattro diverse lunghezze d'onda (470 nm, 528 nm, 560 nm, 620 nm).
  • L’analizzatore per urine cobas u 601 utilizza una tecnologia di riflettanza innovativa e acquisisce immagini ad alta risoluzione dei cuscinetti delle strisce attraverso un chip per fotocamera integrato nel fotometro. Le immagini vengono valutate dal sistema. Questa tecnologia innovativa può differenziare gli RBC intatti e gli RBC lisati. La capacità di conteggio degli RBC intatti è fino a 50 RBC/μL.6 Errori come polvere, una striscia piegata o bassi volumi di campione di urina vengono identificati e presentati con le informazioni di segnalazione per aiutare l'operatore a trovare facilmente la causa principale.
Donne in laboratorio

Consolidamento del flusso di lavoro dell’analisi delle urine

 

Il design dello strumento di lavoro per l’analisi delle urine fornisce un menu completo dei parametri delle strisce reattive e della sedimentazione delle urine. La visualizzazione dei risultati delle strisce reattive e della sedimentazione delle urine su un unico schermo consente di eseguire la validazione e il confronto dei risultati.

Modularità reale

 

  • Grazie al concetto di modularità flessibile, l'analizzatore per urine cobas u 601 e l'analizzatore in microscopia cobas u 701 possono essere utilizzati come sistema standalone o combinati formando la work area per analisi delle urine cobas® 6500.

 

Aumentare la produttività

 

  • Il design dello strumento di lavoro per l’analisi delle urine fornisce un menu completo dei parametri delle strisce reattive e della sedimentazione delle urine.

 

Convenienza nella validazione

 

  • È agevole per la validazione, come ha dimostrato il confronto dei risultati dei test delle strisce reattive e i risultati dei sedimenti urinari uno accanto all’altro su un unico schermo.
  • Grazie alla funzione di zoom e all'abilitazione della griglia sulle immagini, l'operatore può scoprire maggiori dettagli delle particelle e confrontare facilmente le dimensioni.
  • Quando è necessaria la riclassificazione dei sedimenti, l'operatore può semplicemente riclassificare il campione sulle immagini direttamente sull'analizzatore e il sistema ricalcola automaticamente i risultati.
test

Roche è in grado di collegare la serie di analizzatori per urine cobas® 6500 a un pannello completo di test, che include il test delle strisce di urina e dei sedimenti in una soluzione completamente automatizzata del flusso di lavoro per il laboratorio.

Ottimizzazione del flusso di lavoro

 

I flussi di lavoro ottimizzati riducono significativamente l'intervento dell'operatore, migliorando la gestione dei costi, del personale e del tempo e aumentano l'efficienza e la produttività nell’analisi delle urine.1

Gestione efficiente dei costi

 

  • Test automatizzato del setaccio – test dei sedimenti solo se necessario.

 

Concetto delle cassette senza reagenti

 

  • Riduce in modo significativo l'intervento garantendo nel contempo risultati di alta qualità.
  • Le cassette con etichetta RFID riducono l'intervento dell'operatore e garantiscono il corretto trasferimento di informazioni specifiche sul lotto.

 

Gestione assistita dei risultati

 

  • Un processo di revisione semplice migliora il tempo di esecuzione e ottimizza il flusso di lavoro.

Manutenzione ridotta e migliorata

 

  • Funzionamento senza reagenti, caricamento completamente controllato di strisce reattive e materiali di consumo, funzionamento pulito e poco intervento, risparmio di tempo e miglioramento dell'efficienza.

 

Efficienza del flusso di lavoro

 

  • Caricamento e scaricamento di 75 campioni su un vassoio con rack a 5 posizioni Roche standardizzati e intercambiabili con altri analizzatori SWA Roche. Avvia automaticamente il funzionamento dopo il caricamento dei campioni.

Riferimenti

  1. Cho, E.-J., Ko, D.-H. (2018). The efficient workflow to decrease the manual microscopic examination of urine sediment using on-screen review of images. Clinical Biochemistry. https://doi.org/10.1016/j.clinbiochem.2018.04.008.
  2. Delanghe, J., Speeckaert, M. (2014). Preanalytical requirements of urinalysis. Biochemia Medica 24(1), 89-104, 894.
  3. Cobbaert, C., Arslan, F. (2019). Automated urinalysis combining physicochemical analysis, on-board centrifugation, and digital imaging in one system: A multicenter performance evaluation of the cobas 6500 urine work area. Practical Laboratory Medicine 17
  4. Roche Diagnostics (2018), valutazione delle prestazioni della serie di analizzatori per urine cobas® 6500: Rapporto di uno studio di valutazione multicentrica dei sistemi cobas u 601, cobas u 701 e cobas® 6500. Svizzera: Roche Diagnostics International Ltd.
  5. Kim, S.H. (2017). Evaluation of the cobas u 701 microscopy analyser compared with urine culture in screening for urinary tract infection. Journal of Medical Microbiology, 66, 1110-1113. DOI 10.1099/jmm.0.000553.
  6. cobas u pack, M.S. (2017), p. 2. eLabDoc. [Online] Disponibile all’indirizzo: https://dialog1.roche.com.
  7. Ko, K., Kwon M.J. (2016). Performance Evaluation of Three URiSCAN Devices for Routine Urinalysis. Journal of Clinical Laboratory Analysis 30, 424-430. DOI 10.1002/jcla.21874.